Posted on

I Parchi Avventura, una buona occasione per riconnettersi con la natura

La vita sempre più frenetica di adulti e bambini ci sta portando ad allontanarci dalla natura e dalle esperienze che essa ci dona continuamente.

Negli ultimi anni sono nati, in molte regioni d’Italia, numerosi Parchi Avventura, che possono riconnettere noi ed i nostri figli, o nipotini come nel mio caso, al lato più primordiale del nostro essere: il contatto con gli alberi e lo spirito di avventura all’Indiana Jones.

Vicino casa nostra c’è uno di questi parchi, i  miei nipoti ed io abitiamo vicino a Salice Terme in provincia di Pavia.

Il Parco Avventura di Salice Terme è immerso nel verde e d offre un’esperienza di divertimento intensa.
Sospesi nel verde, verranno messi alla prova equilibrio e concentrazione, non sottovalutando le prestazioni fisiche.

Il tutto ben corredato da piattaforme sospese, passerelle, ponti tibetani, teleferiche, corde e scale.

Una vera novità il VERTICAL LABYRINTH:

una nuova generazione di percorsi caratterizzati dalla completa libertà di spostarsi in ogni senso, sfruttando i passaggi-bivio disposti su ben 4 piani, fino a un’altezza di 15 metri da terra.

È un vero dedalo intricato di passaggi, pensati per divertire ed entusiasmare chiunque, dai 13 anni in su e con un’altezza di almeno 140 cm, abbia un po’ di forza a disposizione e tanta voglia di emozioni!

Il Percorso è aperto solo durante i week-end.

La sicurezza viene prima di tutto, infatti per i minorenni,è obbligatoria la presenza A TERRA o sui percorsi di un accompagnatore maggiorenne.
I maggiori di 13 anni ma minori di 18 che desiderano fare VERTICAL LABYRINTH e ZIPLINE 2 devono essere obbligatoriamente accompagnati sui percorsi da un adulto maggiorenne con un rapporto 3/1.

Riprendetevi il vostro tempo e quello dei vostri figli per riconnettervi con la natura 😉

http://salice-terme.parcoavventura.it/index.html

Salva

Salva

Salva

Salva

Posted on

Siamo nati per camminare, un grande progetto-gioco sulla mobilità sostenibile

Anche quest’anno si è tenuta a Milano dal 20 al 24 Marzo una bellissima iniziativa che si chiama Siamo Nati per Camminare.

Vorrei cominciare citando Isabella della classe IV D – scuola elementare, come ancora la chiamo io – che scrive:

“Per me camminare è una delle cose più belle e importanti. Ho potuto anche conoscere altri mezzi di trasporto.

Camminare mi fa sentire libera come un uccello che si innalza nel cielo con le proprie ali.

Una frase che incarna perfettamente lo spirito che pervade questa manifestazione.
Ma parliamo un po’ nel dettaglio del progetto Siamo Nati per Camminare.

E’ realizzato e curato da Genitori Antismog, con il patrocinio del Comune di Milano, il sostegno di Fondazione Cariplo e il contributo di Vittoria, Tern Bicycles e Nutcase Helmets; sponsor tecnico Bikemi.
Un grande progetto-gioco sul tema della mobilità sostenibile rivolto alle scuole primarie di Milano andando coinvolgere scuole, bambini, insegnanti, famiglie ed istituzioni.

Il tema di questa edizione 2017 è GIOCANDO INSIEME FAREMO STRADA, che propone di mettersi in gioco per riflettere sul tema delle regole e della qualità delle relazioni che instauriamo con coloro con cui condividiamo le strade della città.

Ci sono 6 passi per poter partecipare:

1- la scuola o la classe che decide di partecipare si iscrive online sul sito www.siamonatipercamminare.it

2- si riceve il materiale gratuitamente per poter creare il proprio elaborato

3- per 1 settimana si fa squadra e ci si impegna ad andare a scuola a piedi, in bici o con i mezzi pubblici

4- muoversi in modo sostenibile fa accumulare dei punti per partecipare al concorso

5- ogni classe elabora il proprio gioco dell’oca per Siamo Nati per Camminare

6- le classi o le scuole vincitrici verranno premiate alla presenza delle istituzioni cittadine

Il concorso è la scusa perfetta per far nascere una coscienza sociale collettiva, per vivere in una città anche a misura di bambino.

autore: Chiara Cebrelli

Salva

Salva

Salva